Il Selfcheck mini

Stampa Email
10 Marzo 2015

Il più grande dei fiori, il Loto, per il... più piccolo dei Selfcheck!.

Perché un Selfcheck... mini? Il selfcheck RFID è un punto di arrivo obbligato dell'automazione in biblioteca, è un traguardo di efficienza e di qualità del servizio offerto al pubblico. Disporre di una o più postazioni di Selfcheck RFID in biblioteca significa aver completato un percorso tecnologico e metodologico che trasforma la biblioteca in un luogo in cui gli utenti ed i bibliotecari raggiungono il massimo della qualificazione e della consapevolezza del proprio agire: gli utenti sono liberi di effettuare ogni tipo di operazione in piena autonomia ed i bibliotecari, a loro volta liberi dalle mansioni di bancone, possono dedicarsi alle attività maggiormente gratificanti del reference e della consulenza bibliografica. Il tutto con la miglior garanzia di sicurezza e protezione del patrimonio librario e documentario.

 


Ecco una rassegna di immagini delle nostre realizzazioni.


I nostri selfcheck rispondono integralmente a tutti gli standard di sicurezza e funzionalità a radiofrequenza a 13.56 MHz (ISO/IEC 15693) secondo le più stringenti norme internazionali.

I nostri selfcheck sono perfettamente integrati a livello software con le nostre piattaforme gestionali e consentono la piena operatività in tempo reale ed in rete geografica.

I nostri selfcheck hanno un'interfaccia software di ultima generazione: sono ergonomici e di immediata comprensibilità e permettono il completo utilizzo anche alle persone meno esperte.

I nostri selfcheck sono basati su hardware di prima qualità, componentistica di ultima generazione e con sistemi operativi completi ed aggiornati ad oggi.

Ultima modifica il Venerdì, 09 Ottobre 2015 07:10

Selfcheck RFID

Stampa Email
10 Luglio 2010

Chiamiamolo come ci è più comodo: che lo si chiami Autoprestito in italiano o Selfcheck in inglese si tratta della postazione messa a disposizione dell'utente della biblioteca affinché possa fare prestiti e restituzioni in piena autonomia.

Le ragioni di una scelta... Il selfcheck RFID è un punto di arrivo obbligato dell'automazione in biblioteca, è un traguardo di efficienza e di qualità del servizio offerto al pubblico. Disporre di una o più postazioni di Selfcheck RFID in biblioteca significa aver completato un percorso tecnologico e metodologico che trasforma la biblioteca in un luogo in cui gli utenti ed i bibliotecari raggiungono il massimo della qualificazione e della consapevolezza del proprio agire: gli utenti sono liberi di effettuare ogni tipo di operazione in piena autonomia ed i bibliotecari, a loro volta liberi dalle mansioni di bancone, possono dedicarsi alle attività maggiormente gratificanti del reference e della consulenza bibliografica. Il tutto con la miglior garanzia di sicurezza e protezione del patrimonio librario e documentario.

 


Ecco una rassegna di immagini delle nostre realizzazioni.


I nostri selfcheck rispondono integralmente a tutti gli standard di sicurezza e funzionalità a radiofrequenza a 13.56 MHz (ISO/IEC 15693) secondo le più stringenti norme internazionali.

I nostri selfcheck sono perfettamente integrati a livello software con le nostre piattaforme gestionali e consentono la piena operatività in tempo reale ed in rete geografica.

I nostri selfcheck hanno un'interfaccia software di ultima generazione: sono ergonomici e di immediata comprensibilità e permettono il completo utilizzo anche alle persone meno esperte.

I nostri selfcheck sono basati su hardware di prima qualità, componentistica di ultima generazione e con sistemi operativi completi ed aggiornati ad oggi.

Ultima modifica il Sabato, 04 Aprile 2015 16:22

Il reso 24 ore

Stampa Email
11 Agosto 2008

Il reso 24 ore RFID è il dispositivo che consente di restituire i documenti presi in prestito in qualunque momento della giornata ed in qualunque giorno dell'anno, anche se la biblioteca è chiusa.

Ultima modifica il Sabato, 20 Aprile 2013 16:20

I componenti RFID

Stampa Email
11 Agosto 2008

 

RFID

Radio-Frequency IDentification: tutti ne parlano... ma di cosa si tratta davvero? Perché può essere utile in Biblioteca? L'acronimo, una volta esplicitato, non dice moltissimo a chi non sia un esperto di elettronica: che si tratti di una tecnologia wireless che consente di identificare e tracciare oggetti utilizzando campi elettromagnetici opportunamente orientati è ciò che troveremmo tranquillamente come primo risultato di una distratta ricerca sul web... Ma se volessimo automatizzare una biblioteca con tutta la strumentazione RFID necessaria, cosa dovremmo procurarci?

 

? Proviamo a rispondere a questa domanda...

 


Le Antenne da banco servono ai bibliotecari per fare i prestiti e le restituzioni al bancone della biblioteca. Sono in sostanza gli strumenti che consentono allo staff di fare prestiti e restituzioni e che di fatto sostituiscono le pistole ottiche normalmente in uso, permettendo però la gestione contemporanea del codice identificativo del documento e del sistema antitaccheggio RFID con una sola lettura. 


Si collocano in prossimità dell'uscita e vigilano sui documenti che entrano ed escono dalla biblioteca, verificando silenziosamente che siano stati regolarmente autorizzati... Nel caso in cui non lo siano, si fanno sentire!


Sono le etichette adesive che nascondono al proprio interno quel minuscolo capolavoro di tecnologia che consente di immagazzinare i dati identificativi del documento e di gestirne la protezione antitaccheggio.


Rappresentano il vero punto di arrivo dell'introduzione in biblioteca della tecnologia RFID: consentono all'utente di prendere in prestito e di restituire i documenti della biblioteca in piena autonomia e sicurezza.


Sono postazioni esterne che, a biblioteca chiusa o durante i momenti di massimo afflusso dell'utenza, consentono agli utenti della rete bibliotecaria di restituire i documenti che hanno in prestito, autonomamente. 

Ultima modifica il Martedì, 13 Maggio 2014 12:19

Company Information

mediatech group s.r.l. è un'azienda italiana iscritta alla CCIIAA di Milano.

Tel:
+39 0290420016

+39 0290420768


Fax:
+39 0249796517


Email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sede legale:
via Manzoni, 12 - 20121 Milano

sede operativa e show room:
via Selvanesco, 75 - 20142 Milano

Orari

Lunedì: 9.00 - 19.00
Martedì: 9.00 - 19.00
Mercoledì: 9.00 - 19.00
Giovedì: 9.00 - 19.00
Venerdì: 9.00 - 19.00
Sabato: 9.00 - 13.00
Domenica: chiuso
Assistenza telefonica illimitata

Close Panel

Member Login